Libramarkets review: Dovresti fidarti o dovresti evitarlo?

Libramarkets review: Dovresti fidarti o dovresti evitarlo?

7
74

Uno dei compiti principali di ogni trader, sia che voglia scambiare coppie Forex, materie prime o azioni, è quello di trovare un broker credibile che non tradisca la loro fiducia. Il rapporto tra le due parti dovrebbe essere il più forte e degno di fiducia possibile, perché se non lo è, ogni operazione diventerà rischiosa e instabile.

Al giorno d’oggi, è abbastanza facile dipingere l’azienda come un brokeraggio credibile solo offrendo spread poco profondi, grandi rapporti di leva e siti web appariscenti. Tuttavia, i trader devono essere consapevoli che se il broker ha una licenza difettosa e le sue piattaforme di trading hanno dei buchi considerevoli, dovrebbero stare molto attenti a fare affari con essa.

Per rendere il processo di selezione un po’ più semplice, il nostro team di Forex News Now ha preparato una recensione di Libramarkets dove esaminiamo tutti i dettagli principali e minori di questo broker. Quindi, cominciamo

Prime impressioni

Libramarkets è un sito web di trading che offre servizi di investimento e di facilitazione del commercio che coprono una vasta gamma di attività. Il broker impiega alcuni prodotti e servizi di trading apparentemente impressionanti, ma non possiamo fare a meno di essere scettici su alcuni dettagli di cui parleremo più avanti. Nelle recensioni di Libramarkets che abbiamo trovato online, abbiamo visto che molti strumenti offerti dal broker, come la gestione del rischio, le liste di controllo personalizzate, i grafici potenti e altre caratteristiche per l’analisi delle operazioni di trading sono più una facciata che il vero affare. Ci sono molti rapporti di truffa contro questo broker, ecco perché è nostra responsabilità esaminare ogni piccolo aspetto il più attentamente possibile.

Quindi, Libramarkets è legale? Quali sono le loro pratiche commerciali? Cosa offre ai clienti la loro nuova piattaforma emergente? Andiamo avanti e scopriamolo insieme.

Cosa offre esattamente Libramarkets?

Il broker si descrive come profondamente impegnato a fornire un’eccellente esperienza di trading ai propri clienti. Tra le attività di trading elencate sul suo sito ci sono materie prime, strumenti di trading Forex, azioni e indici. Presumibilmente, questo per consentire al cliente più libertà e scelte nella costruzione del proprio portafoglio e anche nella successiva diversificazione dello stesso.

Accanto a questi beni, vediamo la leva finanziaria che arriva fino a 1:500. Non importa se parliamo di Forex o di indici, la leva finanziaria di tale intensità è sospettosamente alta e molto pericolosa. I trader devono essere consapevoli che quando usano questa funzione, non solo aumentano i profitti potenziali, ma rendono le perdite ancora più pesanti e dannose.

Pertanto, ogni trader dovrebbe usare la leva finanziaria con molta attenzione. Eppure Libramarkets non considera certo questo pericolo e va a gonfie vele con la sua offerta. Questo ci fa sospettare che ci sia qualcosa che il broker vuole nascondere facendo lampeggiare il suo leverage 1:500. Forse è la truffa di Libramarkets?

La rassegna della piattaforma Libramarkets

Ecco il nostro parere di Libramarkets basato sulla prima impressione del sito web. Prima di tutto, dobbiamo ammettere che l’interfaccia trasmette la sensazione che il broker si sia impegnato molto per costruirlo. Tuttavia, lo stesso non si può dire della semplicità. L’interfaccia è piena di immagini ad alta definizione che occupano tutta la scrivania, eppure è un po’ difficile navigare nel sito.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico, il sito web contiene vari strumenti finanziari e strumenti che possono guidarvi nel processo di trading, così come nell’analisi tecnica. Ad esempio, il broker offre un proprio meccanismo di grafici che è super importante per prevedere i movimenti futuri dei prezzi. Per questo motivo, pensiamo che il sito web sia una parte neutrale di questa recensione: ha sia aspetti positivi che negativi.

Tuttavia, quando si tratta della piattaforma di trading, non possiamo nascondere il fatto che ci sono alcuni dettagli preoccupanti al riguardo. Invece del comune MT4/MT5 o cTrader, Libramarkets WebTrader è il software di trading che abbiamo a disposizione. E mentre il broker sostiene che è il più semplicistico che una piattaforma può ottenere, dobbiamo anche menzionare che è molto più responsabile nei confronti degli schemi finanziari rispetto alle sue controparti tradizionali. Questo perché il broker è responsabile del programma e può incorporare tutte le truffe che vuole.

Ci si può fidare dei Bilanciamercati?

I commercianti investono il loro denaro in attività che ritengono redditizie. Pertanto, quando rischiate le vostre finanze, la parte più importante è sapere che potete fidarvi del vostro fornitore per tenerle al sicuro. È vero che il sito web di Libramarkets utilizza i recenti protocolli di sicurezza per proteggere i fondi e le informazioni che i clienti gli affidano. Soprattutto, un trader deve potersi fidare di un broker a questo proposito. Dalle recensioni di Libramarkets che le persone hanno presentato e dalle nostre impressioni personali sul sito web, i fondi e i dati da voi forniti sembrano essere ben protetti da interferenze di terzi.

Eppure le piattaforme finanziarie presenti sul sito non ci sembrano le più sicure e affidabili. Il broker offre ai propri clienti solo carte di credito e bonifici bancari. Va da sé che i suddetti mezzi di pagamento esistono da tempo e che anche la comunità degli hacker si è abituata a penetrarli. Inoltre, queste piattaforme sono molto lente e richiedono anni per essere completate.

Per esempio, quando si vuole prelevare il denaro dal conto, bisogna prima fare una richiesta che di solito può durare diversi giorni. Sarebbe stato molto meglio se il broker avesse offerto delle valute criptate o PayPal; queste piattaforme sono molto più convenienti e sicure di quelle che abbiamo menzionato prima.

Allora, ci si può fidare di Libramarkets? Non ne siamo così sicuri.

Livello di stop out molto sospettoso

Un altro dettaglio molto sospetto che abbiamo riscontrato nel pannello Condizioni di Trading è il fatto che il broker ha impostato il livello di Stop Out allo 0%. Ecco cosa significa stop out: quando i trader usano la leva finanziaria per aumentare le loro posizioni, creano conti di margine. Questi conti richiedono ai trader di avere una certa quantità di denaro sul loro conto che il broker prenderà una volta aperta una posizione con leva finanziaria. È come un costo di servizio per il leverage.

L’intero conto è chiamato il capitale proprio disponibile, mentre i fondi presi dal broker – margine utilizzato. Questi due indicatori sono molto importanti perché mostrano ai trader quanti fondi hanno a disposizione per mantenere le loro posizioni e per aprirne di nuove. Per fare questo, dividono l’equity disponibile per il margine usato per ottenere il livello di margine.

Se il livello di margine scende al di sotto del 100%, ciò significa che il trader ha meno fondi sul suo conto di quanto il broker ha preso da lui. Questa volta, il broker avvia una richiesta di margine e chiede loro di depositare più denaro o di chiudere alcune posizioni. E se non lo fa e le perdite continuano a verificarsi, il livello di margine scende ancora più in basso.

A quel punto, il broker inizierà il livello di stop out dove le posizioni vengono chiuse automaticamente. Questo avviene al fine di salvare i trader dal saldo negativo del conto – la posizione in cui i trader devono pagare per le perdite. La maggior parte dei broker fissa il livello di stop out al 50%, eppure Libramarkets lo ha allo 0%.

L’unica cosa che questo significa è che non si preoccupa veramente del saldo del conto dei suoi clienti. Se le perdite sono maggiori dell’intero saldo del conto, il broker eliminerà tutte le responsabilità e lascerà i trader in questa situazione. Ecco perché pensiamo anche che le frodi di Libramarkets possano essere reali!

Formazione e consulenza in materia di investimenti

Come abbiamo sottolineato in precedenza, il broker offre vari strumenti e funzionalità come grafici e analisi tecniche molto utili per le previsioni dei prezzi. Se ci sono opinioni positive su Libramarkets su internet, esse si basano sicuramente sul fatto che la società impiega alcuni dei migliori analisti del settore. I clienti del broker hanno accesso ad analisi professionali stratificate, sia tecniche che fondamentali, da parte di queste persone. Il broker offre inoltre ai clienti un’analisi dettagliata dei movimenti e dello stato del mercato. Cosa sta succedendo al momento e, inoltre, cosa c’è da aspettarsi in futuro.

Gli esperti forniscono anche webinar educativi ai clienti. Questo per aiutarvi ad acquisire una solida posizione come investitori indipendenti. Libramarkets non ha lo scopo di guidare costantemente la vostra mano con il vostro denaro. Sembra che vogliano comunque aiutarvi ad acquisire una comprensione fondamentale del mercato in cui operate. Questo è fatto al fine di beneficiare sia il broker che i suoi clienti. Un investitore istruito è più adatto a trarre il massimo vantaggio dalla moltitudine di servizi e strumenti che Libramarkets offre. Pertanto, fornendo questa formazione si guadagnano gli utenti fedeli della società che saranno in grado di sfruttare al meglio il loro potenziale di trading. Sono anche quelli che diffondono il passaparola ad altri disposti a percorrere la stessa strada.

Questa pratica aumenta il rating di Libramarkets. Ma sicuramente non nella misura in cui altri difetti sono totalmente dimenticati.

Supporto clienti Libramarkets

Un sito web multifunzionale come Libramarkets non può funzionare in modo efficiente senza un servizio di assistenza clienti entusiasta e altamente reattivo. Gli analisti professionali che il broker impiega possono essere un’ottima aggiunta alla piattaforma, ma se il servizio di assistenza è in ritardo, i clienti possono trovarsi nei guai dove non c’è aiuto.

Purtroppo non siamo riusciti a trovare la prova dell’affermazione del broker secondo cui il suo servizio clienti funziona senza intoppi e senza problemi. Certo, forse le persone impiegate in quel reparto sono anche professionisti del loro lavoro, tuttavia, l’esecuzione del loro lavoro non ci sembra assolutamente una dimostrazione di professionalità. Tra i due modi di comunicare con il broker – e-mail e telefonata – nessuno ha funzionato correttamente. Quando abbiamo contattato il broker attraverso uno di questi due metodi, ci sono voluti anni prima che il broker rispondesse. Un servizio di assistenza clienti che funziona correttamente non sembra affatto così!

Revisione dei tipi di conto Libramarkets

Poi c’è la separazione dei conti. Come sostiene il broker, al fine di fornire ai propri utenti un elevato grado di comfort, Libramarkets ha ideato per loro tre tipi di conto distinti. Questo è l’importo standard dei conti solitamente disponibili presso i broker di investimento. Oltre a ciò, è disponibile anche una funzione di creazione di conti personalizzati. Se contattate la società e raggiungete un accordo con essa, vi fornirà un conto specializzato progettato appositamente per voi.

Tuttavia, dietro a tali affermazioni oniriche, ci sono alcune realtà indesiderate che il broker ha voluto mascherare. Ad esempio, mentre sostiene che i conti sono molto diversi l’uno dall’altro – una dichiarazione per giustificare i costi elevati per i conti più elitari – questi sono, in realtà, più simili che diversi.

Ad esempio, il conto di base fornisce ancora agli utenti una serie di servizi volti a rendere il vostro flusso di trading senza intoppi. Ad esempio, la copertura è consentita per tutti e tre i conti, così come l’assenza di requotes, l’analisi di mercato libera e anche il trading 1 su 1. Ci chiediamo, cosa c’è oltre a quelle caratteristiche di auto-trading o copy-trading che dovrebbero invogliare i trader a spendere più soldi sui conti di Robo-trading o Social trading? Certo, queste funzioni sono utili per molti trader, ma non vale certo la pena spendere soldi extra!

Il verdetto finale della nostra rivista Libramarkets

In breve, le accuse di truffa di Libramarkets sono basate su prove concrete? La società è un nuovo arrivato nel settore del brokeraggio. E i nuovi arrivati sul mercato sono spesso trattati con scetticismo fino a prova contraria. Anche noi eravamo scettici fin dall’inizio e dobbiamo rimanere così fermi.

Nonostante il fatto che Libramarkets offra condizioni di trading apparentemente ottime sulla maggior parte dei suoi titoli, come leva 1:500, zero spread, ecc, dobbiamo ancora considerare il fatto che non hanno una licenza regolamentare per legittimare pienamente il loro modello di business. Pertanto, la possibilità di una truffa è piuttosto alta.

Il fatto che l’azienda si rivolga ai cittadini dell’UE e che sia in grado di offrire la leva che sta offrendo in questo momento è un po’ più che sospetto. Inoltre, il suo sito web sembra un po’ troppo cotto, con i suoi inutili effetti visivi e la sezione dedicata alla formazione non professionale.

E quando si tratta dei conti, tutti e tre sono più simili che diversi l’uno dall’altro. Quindi, sembra che il broker voglia vendere ai clienti funzionalità non necessarie a un prezzo più alto.

Pertanto, non possiamo necessariamente raccomandare un broker che ha ancora questi molti punti interrogativi riguardo alla sua etica commerciale. La via più sicura per tutti sarebbe semplicemente quella di evitare completamente l’azienda.